Contenuti educativi e SEO: come aumentare le proprie vendite

L’uso di contenuti educativi può rendere i clienti il 131% più propensi all’acquisto, ma i vantaggi non finiscono qui: scopriamo insieme alcuni dei fattori fondamentali che portano alla vendita.

Credibilità, autorevolezzaed ottimizzazionedelbudget sono tre dei vantaggi che i contenuti educativi e la SEO possono portare ad un’azienda.

Spesso infatti si sente parlare dell’importanza del contenuto: ciò che un’azienda posta sui propri social non deve essere una vetrina online di prodotti o servizi, ma espressione dei valori sulla quale è fondata.
Questo è uno degli elementi che spinge un consumatore ad avvicinarsi e a riconoscersi in un brand, fattore decisivo per la vendita.

Al fine di coltivare al meglio il rapporto tra azienda e cliente, questa deve essere presente con continuità, tramite l’utilizzo di contenuti di qualità, pertinenti ed in grado di portare un valore all’utente.

A questo provvede il Content Marketing, l’arte di costruire una relazione duratura e significativa attraverso l’uso di contenuti testuali e visivi.

L’importanza del Trust: l’effetto dei contenuti educativi

Una delle declinazioni più efficaci del Content Marketing sono i contenuti educativi, elementi volti a dare consigli o fornire idee ai propri utenti.

Lo dimostra una ricerca di conductor.com (datata 2017 ma ancora attualissima) che evidenzia come i contenuti educativi rendano i clienti il 131% più propensi all’acquisto.

Il principale vantaggio sta nell’aumento del trust (credibilità)e dell’autorevolezza del brand, incrementando le vendite anche nel medio-lungo periodo.

La chiave sta nella fiducia, la stessa che si sviluppa nei confronti di una persona che dà un consiglio spassionato e disinteressato.

Come impostare al meglio i propri contenuti educativi

Un contenuto educativo può avere varie declinazioni.
Tra le più utilizzate troviamo gli articoli: spesso un post risulta essere troppo limitato, mentre in un articolo abbiamo modo di esprimere al meglio pensieri ed organizzare concetti, così da poter attirare l’attenzione dell’utente.

Tra le migliori soluzioni troviamo quella di pubblicare articoli nel proprio sito web, condividendoli poi sui vari canali social del brand così da incentivare il traffico organico.

Sono 3 i punti fondamentali su cui costruire i propri contenuti educativi:

  • Studio del target, parlando di temi importanti per i nostri clienti ed adattando la stesura al linguaggio utilizzato dai lettori;
  • Contenuti di valore, lasciando l’utente arricchito dalla lettura, fornendogli incipit o idee per le sue attività;
  • Formattazione del testo, evitando blocchi enormi tramite l’uso di paragrafi, periodi brevi e titoli chiari;

SEO: aumentare la visibilità dei propri contenuti online

Un musicista può scrivere le più belle sinfonie mai pensate, ma non avranno valore se non vengono ascoltate.

Una volta inseriti degli articoli nel proprio sito web è importante infatti che vengano trovati dagli utenti: in questo caso ci aiuta la SEO, una serie di tecniche che vanno ad influire sull’impostazione di un articolo, per farlo corrispondere al meglio rispetto alle ricerche online del nostro target.

Un utente è più propenso a leggere un articolo con un titolo accattivante che risponda alle sue esigenze: studiare quindi le parole da utilizzare aiuterà i motori di ricerca a proporre i nostri contenuti dandogli maggiore visibilità.

Una tecnica efficace per la stesura di un titolo è quella di dare un valore tangibile all’utente tramite un numero, come ha fatto anche il team di conductor nella propria ricerca: uno dei titoli degli articoli che avevano testato era infatti “Organizzare una festa quest’estate? Ecco 25 idee per le feste nel cortile”.

Oggi gran parte del lavoro delle aziende per arrivare ai clienti si basa sull’advertising: in parte è giusto, poiché bisogna investire per arrivare ad un pubblico ampio, e gli strumenti che ci aiutano a questo scopo hanno un costo.
È importante tuttavia non sottovalutare la potenza di tecniche come la SEO o i contenuti educativi che, come dimostrano i dati, hanno il loro peso non avendo costi operativi.

Condividi

Iscriviti alla Newsletter



    Dichiaro di aver letto l’ Informativa Privacy redatta da Humankey S.r.l., in qualità di Titolare del trattamento, ai sensi del D.lgs. 196/03 e ss.mm.ii. e del Regolamento (UE) 2016/679;



    Acconsento al trattamento dei dati personali e, in particolare, dei miei recapiti (email, numero telefono) per ricevere comunicazioni relative a prodotti, servizi ed iniziative del Titolare;


    Seguici sui Social

    Leggi anche...